lunedì 6 giugno 2016

#regalamiunracconto e puoi vincere un libro e altre amenità...

Fonte: Settimana della scuola pubblica

Come dicevo ieri, che al momento in cui sto scrivendo sarebbe oggi ma questo è solo un particolare, avevo deciso da tempo di festeggiare i traguardi raggiunti nell'anno e il compleanno del blog insieme ma non sapevo bene come fare. Poi settimana scorsa la cosa è diventata più nitida e quindi eccomi qui!
Partiamo dalla parte facile ovvero quella del concorso. "Regalami un racconto e ti regalerò un libro" che, oltretutto, ha bisogno di un'adeguata spiegazione.

Da dove nasce: due sabati fa ho fatto un sogno - tranquilli non sono Vasco e non irromperò nemmeno con le frasi di Martin Luther King!-. 
Dopo essermi svegliata mi sono resa conto che ero soddisfatta, la soddisfazione di quando leggi un bel libro, vi capita mai? A me con i libri sì mentre con i sogni non succede da tempo. Ora però c'era un grosso problema in tutto ciò ovvero che io non ricordo assolutamente che cosa ho sognato, nemmeno un'immagine, so soltanto che il protagonista di questo sogno era un "killer vegano". Ora sono due settimane che penso al killer vegano e a cosa possa aver fatto costui. Non so se fosse un giallo, una serie di situazioni comiche, un thriller o anche una cosa introspettiva: so solo che era un killer vegano. Quindi mi sono detta che, visto che io non faccio la scrittrice, che non mi va di cercare in giro se esistano storie sui killer vegani, ma che, visto che frequento e vengo letta spesso da persone che scrivono, posso chiedere a voi di regalarmi questa storia. Regalatemi la vostra storia su un killer vegano e il miglior racconto vincerà un libro, che regalerò molto volentieri a colui che se lo aggiudica, pubblicanto il suo racconto su LettureSconclusionate (con il suo permesso) insieme ai primi dieci racconti classificati. Vorrei regalare a tutti un libro, ma come potete immaginare non è possibile. Tenete anche conto che il 1° luglio è il mio compleanno, quindi il regalo, me lo state veramente facendo!

Come funziona
- i racconti dovranno essere spediti alla casella email dietroilportone @ gmail.com con oggetto #regalamiunracconto (ricevo un sacco di posta e non vorrei perdermi il vostro racconto!) entro e non oltre l'01.07.2016 alle ore 24:00 oltre questo termine non verranno presi in considerazione;
- i racconti, come nel mio sogno, devono avere come tema il killer vegano, non mi mandate cose del tipo una storia a luci rosse e terminate con "ah, il signor x faceva il killer vegano!", insomma niente scappatoie!
- non mi mandate testi in word o similari. E' richiesto un semplice PDF e se non avete il convertitore qui online potere farlo senza problemi: SmallPdf e il testo deve essere scritto in Garamond o Times New Roman dimensione 12 - vorrei non diventare cieca -;
- sono brava, però, vi chiedo un carattere grande ma vi lascio un ampio margine di pagine fino ad un massimo di 100 (in pdf!). Non mi mandate tomi più lunghi perché non li leggerò.
Ricordatevi di mettere nel PDF anche il vostro nome e cognome (e alias se lo preferite per la pubblicazione online) e l'indirizzo email, così in caso di vittoria posso comunicarvelo anche privatamente.

Dopo la consegna dei testi:
Li leggerò tutti entro settembre e il 30, dello stesso mese, decreterò il vincitore del libro. Nella stessa occasione comunicherò anche gli altri nove che, insieme a chi ha vinto, potrebbero veder pubblicato il loro racconto. A tutti e dieci chiderò il permesso di pubblicare i lavori in questo spazio in una rubrica che si chiamerà #regalamiunracconto. Per tutti, anche chi non vince, avrete la mia gratitudine eterna e forse anche quella del killer vegano che ultimamente mi tiene un sacco di compagnia.

Tra quali libri si può scegliere se si vince:
"Il tempo dell'attesa. La saga dei Cazalet 2", Elisabeth Howard - Fazi Editore*
"La strage dei congiuntivi", Massimo Roscia - Exòrma Edizioni
"Sottrazione", Carlo Sperduti - Gorilla Sapiens
"L'incubo di Hill House",  Shirley Jackson - Adelphi
"Il superlativo di amare", Sergio Garufi - Ponte alle Grazie
"A proposito di Grace", Anthony Doerr - Rizzoli Editore
"Mailand", Nicola Pezzoli - Neo edizioni

*se chi vince non avesse la prima parte può chiederla in sostituzione al volume due

Ma quali sono le altre amenità? Ehh la fantomatica "fatina della lettura" che ogni tanto nomino in questo spazio è una lettrice assidua, credo che mi legga dai primi post che ho scritto se non sbaglio. Ecco, colei è un po' di tempo che mi chiede di rifare "Giochiamo!" che è un gioco che ho fatto per il primo compleanno di questo blog ovvero una serie di cruciverba. Piacevano un sacco, persino mia madre ci giocava; se li faceva scaricare dal suo compagno insieme alla definizioni salvo poi dimenticarsi di commentare sul blog e darmi la risposta per telefono!

Come funzionano i cruciverba: bisogna risolvere il cruciverba e individuare le lettere che vanno a comporre il nome dell'autore o il titolo del libro che è in palio e che verrà svelato solo alla risposta del vincitore. Ora, sono anni che non lo faccio e sono un po' arrugginita ma prometto che ne farò uno al mese fino a Settembre compreso, tanto questo spazio non chiude praticamente mai. Contenti?

Tutti i libri in palio nel concorso e nei cruciverba saranno nuovi e le istruzioni per vincere nella rubrica "Giochiamo!" saranno trascritte sempre nel post così non ve ne dimenticate!

Grazie ancora a tutti,
buone letture,
Simona Scravaglieri

8 commenti:

  1. Auguriiiiiiiiiii! Ma é un'iniziativa bellissima!!! Questo killer vegano si é rivelato utilissimo! NN vedo l'ora di fare il cruciverba, anche se sono una schiappa 😂 un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeeeeee!!!
      Tu nemmeno ti immagini che stress sia non ricordarsi questo maledetto sogno! Ma perché limitarsi ad un cruciverba? Mandami anche il raccontino! Anche sotto forma di fiaba se sei ispirata! Eddai!!!
      Comunque per i cruciverba ti aspetto! In bocca al lupo! :D
      Buona serata mia cara!

      Elimina
  2. Uuuuh, vorrei tantissimo partecipare al concorso sul killer vegano! Ma come faresti a pubblicare un racconto di cento pagine sul blog? D:
    Anche la cosa del cruciverba è fantastica, spero di beccarlo quando lo pubblichi! Se no, se ti va di fare un favore, quando lo pubblichi passami il link in un commento - qualsiasi post sul mio blog va bene, così lo vedo, non devi neanche leggere il post se non vuoi!
    Ah, quanto amo le iniziative.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplicemente pubblicandolo a puntate. Se vuoi partecipare e inviare un racconto anche di 100 pagine, sarò felice di leggerlo! Bisogna essere preparati a tutto ;)
      Grazie per i cruciverba, devo ammettere che agli inizi mi sono anche venuti bene, quell'anno ero particolarmente ispirata!
      Ti avverto, comunque, avranno una cadenza fissa, adesso mi studio la programmazione dei post e nel diario mensile che esce a metà mese vi comunico quale giorno del mese verranno messi in onda.
      Buona serata,
      Simona

      Elimina
  3. Allora, l'idea del killer vegano non è male. Suppongo che l'interpretazione sia libera, quindi della mia supposizione mi faccio forza. Ci sarò. Promesso. Dammi una settimana, due al massimo e arrivo. Ma ci sarò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Liberissima!! Tanto io continuo a non ricordarmelo quello che ho sognato, quindi mi affido a voi!
      Attendo con ansia e gioia!
      Simona

      Elimina
  4. Premi in palio succulenti. Mangio sempre meno carne e sono presa da un forte istinto omicida ogni volta che sento il mio capo; l’autobiografia è dietro l’angolo…

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto! Allora l'aspetto!!!! <3
      Smk tesora!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...